Belin, è arrivato Vespero e parla di Bail in!

DSC07646

Il 1 febbraio scorso, in una gremitissima sala dell’Istituto Sant’Eufemia, si è svolto il secondo appuntamento ufficiale organizzato dai Rinoceronti di Vespero. Il risultato, in termini di partecipazione e contenuti è stato, come accaduto con il prof. Bassani, di alto livello.

La moderazione della serata è stata affidata a Vittorio Silva – associato di Vespero e direttore finanziario di una nota casa di alta moda – il quale ha incalzato gli autorevoli ospiti in merito alla recente introduzione normativa del c.d. Bail in.

La scelta di Vespero è stata quella di invitare relatori con provenienze culturali e professionali decisamente eterogenee. Sono infatti intervenuti l’Avv. Corrado Sforza Fogliani (fra l’altro Presidente di Assopopolari), il prof. Riccardo Puglisi (fra l’altro editorialista de “La Voce”), Paolo Fior e Gaia Scacciavillani (redazione economica de “Il Fatto Quotidiano”). Come previsto, i relatori hanno dato giudizi diversi al c.d. bail in.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La serata è stata introdotta da Vittorio Silva il quale ha ripercorso il tortuoso percorso che ha portato all’introduzione della riforma del settore bancario.

Ha poi preso la parola il prof. Puglisi il quale ha significato come il responsabilizzare alcuni soggetti (es. correntisti oltre una determinata soglia) dovrebbe indurre – secondo le intenzioni dell’U.E. – ad aumentare l’attenzione dei risparmiatori/investitori e incentivare una maggior educazione finanziaria. Il costo delle crisi bancarie viene infatti spostato dallo stato (alias tutti i contribuenti) a taluni soggetti direttamente coinvolti nel singolo istituto di credito in stato di crisi.

Il Presidente Sforza ha criticato – in parte – questa ricostruzione denunciando l’incoerenza dello stato italiano e dell’U.E. che, così legiferando, si lavano le mani in merito ai fallimenti di soggetti – le banche – che non sono soggetti “normali” ma soggetti vigilati dallo stesso stato. L’Avvocato ha poi evidenziato come sia ravvisabile un disegno volto a favorire i grandi istituti di crediti a discapito delle banche territoriali che, nella maggior parte dei casi, sono molto più solide e sicure di tanti presunti colossi.

DSC07840

Paolo Fior non ha condiviso tale ricostruzione mostrando tutto il suo favore per il c.d. Bail in. In particolare il giornalista economico del Fatto online ha evidenziato come talvolta le banche “territoriali” si siano rese responsabili di scempi, facendo l’esempio di una nota banca lodigiana.

DSC07687

Si è quindi acceso un franco e vivace dibattito fra il Presidente Sforza e il dott. Fior che ha stimolato l’intervento del Presidente Ing. Gobbi il quale ha voluto ricordare come sia importante una buona comunicazione con i risparmiatori, rassicurandoli del fatto che il sistema bancario italiano è complessivamente solido e pertanto certi allarmismi siano del tutto fuori luogo.

DSC07770

I Rinoceronti ringraziano ancora una volta i relatori ed il numeroso pubblico per la partecipazione. E’ stato un vero piacere spendere tante energie nell’organizzare un dibattito che ha visto la partecipazione di autorevoli relatori e – fra il folto pubblico -molti giovani.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Dopo il Bail in si parlerà di Crisi d’impresa, sabato 27 febbraio – ore 17.00 presso Palazzo Costa. I Rinoceronti, in collaborazione con UPA Federimpresa, hanno organizzato un terzo evento coinvolgendo il dott. Roberto Fontana (Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Piacenza, noto giurista esperto in procedure concorsuali), il dott. Cosimo Maria Ferri (Magistrato e Sottosegretario di Stato alla Giustizia), Serenella Antoniazzi (imprenditrice e autrice del volume “Io non voglio fallire”) e Ildebrando Lava (Confartigianato). Non mancate.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...